La zona rossa in Campania mette in ginocchio anche i locali storici come l’Antica Pizzeria Brandi, che ha deciso di tenere chiusa la saracinesca.  “Costi di gestione insostenibili con la zona rossa”, hanno detto i titolari.

Il post dei titolari

Una decisione sofferta, annunciata dallo storico ristorante di via Chiaia in un post sulla pagina ufficiale: “Anche se a malincuore, la pizzeria più antica di Napoli chiude i suoi battenti fino a quando la situazione epidemica non migliorerà, permettendo un graduale ritorno alla vita normale”.

In molti anche tra bar, ristoranti e caffetterie hanno deciso di restare chiusi per arginare quanto meno l’aspetto economico dell’attività. In piazza del Plebiscito molte attività hanno abbassato le saracinesche, aspettando che sia passata la zona rossa per riaprire.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it