Scafati. Non ce l’ha fatta Luigi Barbaro, 39 anni, morto a causa del Coronavirus. La vittima era ricoverata al covid center di Ariano Irpino e in pochi giorni le sue condizioni di salute si sono aggravate.

Scafati, il covid uccide Luigi: aveva 39 anni. “Non ti dimenticheremo mai”

Barbaro lavorava come barman in un noto bar tabacchi di Scafati. Di recente aveva scoperto di essere positivo al Covid-19, poi le sue condizioni sono precipitate ed è stato reso necessario il suo ricovero. Nonostante le cure dei medici, il cuore di Luigi ha smesso di battere ieri. La notizia si è presto diffusa in città, gettando nello sconforto amici e parenti. Molti i messaggi di cordoglio sui social.

“Ciao, Luigi Barbaro. Non ci posso credere, che la terra ti sia lieve”, scrive l’amica Monica. “Sono rimasta senza parole, te ne sei andato via lasciandoci un vuoto enorme. Ciao amico mio, amico di tanti”, commenta Patrizia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it