Da lunedì la Campania sarà in zona rossa. E tante attività come barbieri, parrucchieri e centri estetici dovranno rimanere chiuse fino a nuova ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza.

Campania rossa, da lunedì chiusi barbieri, parrucchieri e centri estetici

A comunicare il cambio di colore è stato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella consueta diretta del venerdì sui social, durante la quale ha illustrato la preoccupate situazione epidemiologica nella regione. Da circa una settimana, infatti, la regione non naviga in buone acque: si registra un incremento dei ricoveri e oltre 2500 positivi al giorno. Soltanto oggi, 5 marzo, la regione ha sfiorato i 3mila contagi (2842 casi, per la precisione).

Leggi anche >> Campania in zona rossa: nuove regole su visite, spostamenti e attività commerciali

Numeri che hanno fatto scattare inevitabilmente il passaggio dalla zona arancione alla fascia ad alto rischio di contagio per la Campania. Tra le attività soggette alle nuove restrizioni ci sono: barbieri, parrucchieri, centri estetici, eccetto i negozi di generi alimentari e di prima necessità. Sospesi anche i servizi di ristorazione come bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie. Restano aperte edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.

continua a leggere su Teleclubitalia.it