parete rissa violenta marconi

Un’intera strada ostaggio di una rissa. E’ successo nella serata di ieri a Parete, in provincia di Caserta. Circa dieci persone – a quanto pare di nazionalità straniera – hanno dato vita a una zuffa in via Guglielmo Marconi all’esterno di due bar.

Parete, rissa in strada

I protagonisti della vicenda, probabilmente sotto l’effetto di alcol, sono passati nel giro di poco tempo dalle parole ai fatti. Il litigio, inscenato davanti a una nota attività commerciale della città, è degenerato presto in violenza. Sono volati calci e pugni. Ad avere la peggio alcune persone, tra le quali un soggetto che avrebbe riportato un trauma cranico. Le ragioni che hanno spinto il gruppo a picchiarsi non sono note.

Secondo una prima ricostruzione, poco dopo le 20, la rissa sarebbe scoppiata davanti a un bar tra due uomini, per poi coinvolgere altre persone e spostarsi davanti a un altro bar, lungo la stessa via Marconi. Decine di residenti hanno assistito alla scena chiamando il 112. Alcuni negozianti di Parete riportano dettagli raccapriccianti, come schizzi di sangue sull’asfalto e feriti stesi a terra. Pedoni e automobilisti di passaggio si sono dati alla fuga. Si è reso necessario l’intervento di ben tre pattuglie dei carabinieri della locale Stazione, supportati da una volante della Polizia di Stato, per placare gli animi e riportare l’ordine. Un uomo sarebbe stato bloccato e condotto in caserma. Un altro sarebbe ricercato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it