napoli tenta di soffocare moglie

Tragedia sfiorata a Miano, quartiere di Napoli, 40enne arrestato dopo una violenta lite in casa. Ha tentato di strangolare la moglie dopo l’ennesima lite per futili motivi, per questo motivo un pregiudicato di 40 anni è finito in carcere dopo l’intervento dei carabinieri.

I fatti

I militari del Nucleo Radiomobile di Napoli, hanno tratto in arresto un 40enne di Miano già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri sono stati allertati da un familiare e una volta raggiunto l’abitazione hanno scoperto che il 40enne aveva prima picchiato e poi tentato di soffocare la moglie 37enne.

Avrebbe poi scaraventato a terra la suocera che aveva provato a difendere la figlia. L’uomo è stato tradotto al carcere di Poggioreale. La vittima, invece, è stata trasportata al ps del Cardarelli e ritenuta guaribile in 21 giorni per varie contusioni, trauma cranico e stress emotivo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it