I bellissimi palazzi antichi del cento di Napoli, custodi di una storia millenaria, cadono a pezzi (è il caso di dirlo). Cornicioni ed intonaci vengon giù dagli edifici. Diversi i lavori di messa in sicurezza degli stabili, ma cittadini, passanti e residenti non si sentono al sicuro. Meglio camminare con il naso all’insù adocchiando possibili pericoli. Solo qualche giorno fa il crollo in Piazza del Gesù, solo fortuna che nessuno vi passeggiava nei pressi. 

Dodici anni fa Salvatore Giordano morì vittima di calcinacci inGalleria Umberto. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it