paolo poli morto rutigliano incidente

Si chiamava Paolo Poli il 25enne morto ieri nel drammatico incidente avvenuto sulla circumvallazione di Rutigliano, in provincia di Bari. Da ieri l’intera comunità cittadina è sotto choc per l’improvvisa scomparsa del giovane.

L’incidente tra Rutigliano e Noicottaro

Paolo nel pomeriggio del 9 febbraio viaggiava in sella alla sua moto lungo la provinciale che collega Rutigliano a Noicottaro. In circostanze ancora da chiarire, Paolo ha impattato contro un’auto che si stava immettendo sulla strada principale da una delle contrade che si diramano ai margini dell’asse viario. Lo scontro è stato inevitabile. Paolo è sbalzato dalla sella rovinando sull’asfalto dopo un volo di diversi metri. Le ferite riportate sono state troppo gravi. Il 118, giunto sul posto, non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Le indagini e il lutto

Sul caso indagano gli agenti della Polizia di Stato, giunti sul posto per i rilievi. A loro spetta il compito di ricostruire la dinamica dell’accaduto. Al vaglio degli investigatori la posizione dell’automobilista, su cui potrebbe gravare l’accusa di omicidio stradale. Intanto la notizia della morte di Paolo Poli, originario di Conversano ma residente a Rutigliano, ha fatto il giro dei social network. Sono tanti in queste ore i messaggi postati da amici e parenti per commemorarlo.

Sempre col sorriso stampato in faccia! Fa buon viaggio amico mio”, il saluto di Angela. “Non volevo mai ricevere quella chiamata dove mi dicevano che avevi fatto un incidente mortale e che avevi perso la vita. Per me è stato uno choc tremendo il mio cuore si è spezzato a metà, per me eri un amico, un fratello ma specialmente una spalla su cui piangere. Ora ti rivedrò nei sogni più belli”, il post di Antonio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it