In 24, compreso il festeggiato che compiva 18 anni, stavano partecipando a una festa di compleanno in un ristorante a Santa Maria la Carità, in provincia di Napoli.

Festa di 18 anni al ristorante nel Napoletano con 24 invitati: tutti multati, chiuso locale

La festa è stata interrotta dai carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia e del Reggimento Campania che hanno scoperto l’assembramento nel locale.

Leggi >> Napoli, musica e urla in un appartamento di via Petrarca: scoperta festa “abusiva”

E’ stato un residente della zona insospettito dalla musica ad alto volume che proveniva dal locale ad allertare i militari. Gli uomini dell’Arma hanno multato il titolare e i presenti per inottemperanza alle norme anti contagio e hanno sospeso l’attività del locale per cinque giorni.

Eppure, come riporta Ilcorrierino.com, soltanto il 4 febbraio l’aggiornamento del bollettino sull’epidemia non rassicurava il comune, salito a quota 49 positivi. Il sindaco, Giosuè D’Amora, preoccupato per aver avuto soltanto “in quest’ultima settimana 30 nuovi positivi”, chiedeva di “prestare la massima attenzione”.

“La seconda ondata ha colpito duramente la nostra cittadina e non possiamo rischiare di rivivere quelle giornate in cui gli ospedali erano al collasso ed era un’impresa trovare anche una bombola di ossigeno”, commentava il primo cittadino con il timore di una terza ondata: “Prevenire è sempre meglio che curare”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it