Torna a tremare la terra in Campania. I sismografi hanno localizzato un terremoto di magnitudo 3.2 a Salvitelle, in provincia di Salerno, alle ore 8 e 31.

Trema la terra in Campania, scossa di magnitudo 3.2

L’evento tellurico è stato avvertito distintamente dalla popolazione in gran parte del salernitano. Fortunatamente non si registrano danni a cose e a persone. Come spesso accade, è partito il tam tam sui social. In tanti segnalano di aver visto mobili e lampadari tremare.

Circa dieci giorni fa due scosse di terremoto sono state registrate nel Salernitano, precisamente a San Gregorio Magno.

Come riporta l’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), la prima scossa si verificò, il 7 gennaio, alle 10 di questa mattina, di magnitudo 2.3 e a una profondità di 11 chilometri. Il secondo evento sismico soltanto un minuto più tardi, alle ore 10.01, questa volta di magnitudo 2.4 e sempre a una profondità di 11 chilometri.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it