dpcm zona gialla gennaio

Oggi l’Italia ripiomba in zona rossa fino ad domani per poi entrare in zona gialla nella giornata del 7 e l’8 gennaio e poi infine zona arancione. 9-10 gennaio.

Cosa si può fare in questi giorni

5 E 6 GENNAIO ZONA ROSSA

Coprifuoco (dalle ore 22 alle 5). Vietati non solo gli spostamenti tra Regioni, ma anche quelli tra Comuni (eccetto che per quelli con meno di 5mila abitanti, e comunque entro un raggio di 30km) e all’interno degli stessi.

Ogni uscita ha quindi bisogno di essere autocertificata. Ancora in piedi però la deroga che consente di far visita a casa di amici e parenti: bisogna però che sia una sola nell’arco di 24 ore.

7 E 8 GENNAIO ZONA GIALLA

Riaprono, ma solo fino alle 18, bar e ristoranti (che comunque continuano poi con asporto e consegne a domicilio) e i negozi (fino alle 21). E’ consentito spostarsi all’interno del proprio Comune di residenza abituale, ma anche varcarne i confini senza necessità di autocertificazione. Questa però serve per qualsiasi spostamento notturno. Dalle 22 alle 5 infatti, resta in vigore il coprifuoco.

9 E 10 GENNAIO ZONA ARANCIONE

I negozi saranno aperti fino alle 21, mentre i ristoranti e i bar chiusi (eccetto che per l’asporto e le ordinazioni a domicilio). Proprio come in zona rossa si può andare a fare visita a parenti e amici (con le stesse regole valide per il 6 gennaio), o trasferirsi nelle seconde case all’interno della propria regione. E, come sempre, si può fare rientro al proprio domicilio o muoversi per motivazioni di salute, urgenza o lavoro, anche varcando i confini della propria regione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it