Giugliano. Sono ore di apprensione nella piana di Licola, sulla fascia costiera di Giugliano al confine con Pozzuoli. Il canale dell’alveo dei Camaldoli è infatti ancora una volta ostruito. Si è creato di nuovo un vero e proprio tappo di alberi e rifiuti che non permette il deflusso corretto delle acque. 

Per i residenti della zona a ridosso della stazione Cumana cresce dunque la preoccupazione. Qui già negli anni passati si sono registrati grandi disagi con allagamenti, case invase da fango e detriti e sfollati. Oggi, con la pioggia che è ripartita, i cittadini hanno allertato i vigili del fuoco, il sindaco Nicola Pirozzi e le varie istituzioni competenti. Sul posto è giunto anche il consigliere comunale giuglianese Luigi Guarino. Al momento si attende un intervento urgente per provare a prevenire un altro disastro a causa della scarsa manutenzione dei canali che attraversano diversi comuni e dell’ondata di maltempo in atto. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it