Svolta nella morte di Tiziana Cantone. I periti incaricati dalla Procura di Napoli Nord di effettuare un’analisi sul foulard con cui la ragazza di Mugnano si sarebbe tolta la vita hanno trovato tracce di cromosoma maschine sulla pashmina. Una dettaglio che potrebbe aprire nuovi scenari nell’inchiesta sul decesso della 31enne.

Morte di Tiziana Cantone, trovato cromosoma maschile sulla pashmina di Tiziana

Così come anticipa il Mattino, un pool di consulenti, per conto della difesa di Maria Teresa Giglio, mamma di Tiziana, ha esaminato la pashmina trovata al collo della ragazza al momento della sua morte nella tavernetta della sua abitazione di Mugnano. Ll’esito delle analisi ha permesso di enuclare un cromosoma maschile. La prima ipotesi che balena nella mente degli inquirenti è che quel cromosoma appartenga al primo soccorritore di Tiziana. Si tratta di un carabiniere che avrebbe tentato di salvarla slacciando il foulard intorno al collo della giovane.

Eppure le tracce del dna maschile sono su tutto il pezzo di stoffa, non solo in pochi punti di essa. Si tratta di un elemento carico di suggestioni che apre scenari inquietanti, tali da ribaltare forse anche la prima versione sulla morte della giovane. Per fugare dubbi e sospetti, è probabile adesso che la difesa della madre di Tiziana chieda di effettuare un’analisi genetica sul carabiniere intervenuto il giorno della morte.

Del resto la tesi di Maria Teresa Giglio è nota da tempo anche ai mass media. Tiziana non si sarebbe suicidata, ma sarebbe stata vittima di un omicidio. A ucciderla qualcuno che voleva zittire una vittima scomoda del revenge porn. Ora i risultati del laboratorio sono stati trasmessi al pm Giovanni Corona, magistrato della Procura di Aversa guidata dal procuratore Francesco Greco, che ha aperto un fascicolo per frode processuale. La nuova inchiesta però, adesso dovrà fare i conti con questa nuova traccia sulla pashmina di Tiziana.

continua a leggere su Teleclubitalia.it