Due ragazzi sono morti in un incidente ferroviario intorno a mezzanotte nel savonese. A poca distanza dalla stazione di Quilinano due giovani di nazionalità curda sono stati travolti e uccisi da un treno regionale da Milano per Albenga.

Uccisi dal treno in corsa

Secondo una prima ricostruzione, poco prima della stazione il treno regionale avrebbe trovato un gruppo di dieci ragazzi che camminava lungo i binari della ferrovia investendone due, che sono deceduti. Tra gli otto rimasti illesi ci sarebbe anche il fratello di una delle vittime. I sopravvissuti, anche loro curdi, avrebbero dichiarato alla polizia che erano in cammino per raggiunger in qualce modo il confine francese.

Sul posto immediato l’intervento del 118 che ha dispiegato un ingente numero di mezzi di soccorso con squadre della Croce Bianca di Savona e di Spotorno e della Croce Oro di Albissola Marina, oltre all’automedica di Savona Soccorso, e dei vigili del fuoco ma purtroppo per due di loro, nonostante le cure, non c’è stato nulla da fare.

Otto ragazzi, tutti di giovane età, sono rimasti completamente illesi mentre una sola persona coinvolta è stata trasportata in ospedale in stato di shock.

continua a leggere su Teleclubitalia.it