Nuovo focolaio di Covid-19 in provincia di Caserta. Circa 30 impiegati in un call center sono risultati positivi. La scoperta in un comune vicino Vairano Patenora. A comunicarlo in una nota il sindaco Bartolomeo Cantelmo.

Vairano Patenora (Caserta), 40 positivi in un call center

Tra i dipendenti, almeno otto sono residenti a Vairano e sono risultati positivi all’infezione da Covid-19. L’asl si è subito attivata per ricostruire la catena di trasmissione del contagio. Le autorità locali vogliono evitare che il cluster partito dal call center possa scatenare una nuova ondata di contagi nell’alto casertano proprio durante le festività natalizie.

“Carissimi concittadini – ha scritto Cantelmo in un post -, poco fa ho avuto comunicazione che diversi dei circa 30 impiegati presso un call center sito in un vicino comune sono risultati positivi al COVID, alcuni di questi sono residenti in Vairano, in particolare nella frazione Scalo”.  Il sindaco Cantelmo ha poi spiegato che l’Azienda Sanitaria Locale, assieme ai comuni interessati, “sta già provvedendo ad impartire le opportune strategie a tutti i positivi, soprattutto per il tracciamento e per acquisire particolari esigenze e quindi poterle risolvere”.

Sempre in Campania, in questi giorni, si registra un’altra focolaio. A Quarto, in provincia di Napoli, in un solo giorno sono stati trovati 116 contagi da Covid-19, di cui tre sono ospedalizzati. A comunciarlo l’Asl locale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it