Centosedici contagi in cinque giorni a Quarto. Scatta l’allarme dell’Asl Napoli 2 Nord, che ieri ha avviato gli screening di massa a tappeto su tutta la popolazione con i test antigenici, anche detti tamponi rapidi.

Focolaio covid a Quarto, 116 positivi in 5 giorni

Secondo gli ultimi dati, aggiornati al 20 dicembre, a Quarto ci sono 824 casi di positivi al Coronavirus. Di questi, 821 sono in quarantena a casa e 3 sono ospedalizzati. Mentre in totale dall’inizio dell’epidemia si contano 1.273 le persone contagiate con 7 decessi. Il sindaco Antonio Sabino ha prolungato la chiusura delle scuole a dopo la Befana.

Ieri mattina l’asl locale ha avviato la campagna di screening della popolazione con tamponi antigenici attuata in sinergia tra il Corpo Militare dell’Ordine di Malta Acsmom, la AFT dei medici di medicina generale e medici di base, la direzione generale dell’Asl Napoli 2 Nord ed il Dipartimento di Epidemiologia.

Gli esami sono stati effettuati e proseguiranno nel cortile della chiesa di San Castrese in via De Curtis. “L’operazione – spiega il sindaco Antonio Sabino – sarà interamente gestita dai medici di base che procederanno con le prenotazioni dei test sulla base di proprie valutazioni sanitarie. In questo modo potremo avere un quadro più chiaro della situazione epidemiologica in città, estendendo a tutti la possibilità di testarsi in modo semplice e ed avere il risultato in tempi brevissimi”.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it