Una pianta per ricordare Mena Morlando, vittima innocente di camorra uccisa 40 anni fa. La piantumazione è avvenuta questa mattina in piazza Gramsci alla presenza di familiari, esponenti dell’amministrazione comunale e attivisti di Libera, l’associazione che a Giugliano – dopo un un periodo di stop – si sta rilanciano con un nuovo organigramma nell’impegno antimafia. 

L’emozione per il ricordo dei giuglianesi, nelle parole del fratello della ragazza uccisa per errore a soli 25 anni nel 1980. La pianta è solo l’inizio di un percorso che porterà alla nascita di un giardino della memoria sulla fascia costiera di Giugliano.

VIDEO:

continua a leggere su Teleclubitalia.it