Velletri. Una donna di 36 anni e suo figlio di sei anni sono stati trovati morti stamattina in una struttura Caritas a Velletri.

Madre e figlio di 6 anni trovati morti nel sonno

Sul posto è intervenuta la polizia. Secondo gli agenti sarebbe stata una fuga di gas a provocare il decesso della giovane madre e del bambino.

Stando ad una prima ricostruzione degli investigatori, la donna, di origini romene, ieri sera ha acceso una stufa per scaldarsi. Quest’ultima, per cause da accertare, nella notte si sarebbe spenta continuando a erogare gas.

Una vicenda analoga si è verificata anche in provincia di Belluno. Una coppia di fidanzati sarebbero rimasti avvelenati dal monossido di carbonio, emanato da una stufa a gas che si trovava nella loro abitazione. A trovarli senza vita i vigili del fuoco e i carabinieri, dopo una segnalazione da parte di alcuni amici che non riuscivano più a mettersi in contatto con la coppia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it