Era di Orta di Atella e si chiamava Simeone Arena l’operaio di 59 anni morto ieri mattina in un cantiere sull’Aurtostrada del Sole, tra la Toscana e l’Emilia Romagna. Simeone è precipitato dal viadotto poco prima del casello di Pian del Voglio e si è schiantato al suolo dopo un volo di otto metri.

Incidente sull’A1, muore operaio di Orta di Atella

Erano circa le 10 quando il 59enne atellano stava lavorando alla manutenzione di un pilone del viadotto Olmeta. Per cause ancora in via di accertamento, all’improvviso avrebbe perso l’equilibrio finendo fuori dal cestello che lo sorreggeva. E’ precipitato così da otto metri di altezza (circa quanto il tetto di un palazzo di tre piani).  Dopo l’impatto al suolo, ha sbattuto la testa ed è morto sul colpo.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti il 118, i Vigili del fuoco, la Polstrada e i funzionari della medicina del lavoro dell’Ausl. La salma di Arena è stata trasportata alla medicina legale di Bologna e lì è a disposizione del magistrato per tutti gli accertamenti sulle responsabilità del caso. Non si esclude che la Procura competente avvii delle indagini a carico della ditta per cui Simeone lavorava.

continua a leggere su Teleclubitalia.it