Dopo l’esondazione del Volturno, questa volta è il Garigliano ad aver rotto gli argini dopo l’ondata di maltempo di questi giorni. E’ avvenuto a Sessa Aurunca, dove il corso d’acqua aveva raggiunto livelli idrometrici preoccupanti nelle ultime ore.

Campania, esonda il Garigliano: due anziani tratti in salvo

Secondo quanto riporta Edizione Caserta, il fiume è esondato in località Casamare: l’acqua ha invaso l’abitazione di due anziani, sorpresi in casa da un torrente in piena. L’esondazione ha reso l’Appia impraticabile per diverse ore. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118, che hanno prestato soccorso alla coppia di coniugi. Il Garigliano è esondato anche a Minturno, all’altezza di via Ponte garigliando, invadendo la strada e alcune terre circostanti. Chiusa al traffico la strada che porta a Castelforte e Santi Cosma e Damiano.

Desta allarme il Volturno già straripato a Raviscanina, Ailano e Pietravairano. A Capua il corso d’acqua ha toccato quota cinque metri. Ieri sera, secondo quanto testimoniato da alcuni residenti, è arrivata all’altezza del foro laterale del Ponte Romano. Nella giornata di ieri la provinciale nei pressi di Pietravairano è stata letteralmente invasa dalle acque fluviali, obbligando i carabinieri a presidiare l’accesso all’arteria stradale per evitare conseguenze drammatiche per gli automobilisti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it