Obiettivo: aiutare i deboli e stimolare la cittadinanza al rispetto delle norme anti-covid. E’ quanto hanno fatto anche ieri, nella giornata nazionale del volontariato, i ragazzi della Protezione Civile di Parete.

Parete, nel giorno nazionale del volontariato la Protezione Civile in campo per anziani e bisognosi

Circa dieci persone, tutti volontari della Protezione Civile, anche ieri, come in altri momenti critici della pandemia, si sono dati da fare per sostenere la comunità paretana. Il gruppo ha aiutato le forze dell’ordine nella sorveglianza sul rispetto della normativa anti-covid. Con tanto di megafono, a bordo di un’auto, alcuni dei ragazzi hanno girato per le strade di Parete invitando i cittadini a evitare assembramenti e a indossare la mascherina.

Altri volontari invece si sono impegnati nell’assicurare l’assistenza alle persone fragili, ai positivi covid e a chi è in quarantena attraverso l’acquisto e la distribuzione di generi alimentari e medicinali. I giovani mettono così a rischio anche la loro incolumità pur di assistere i pazienti colpiti dal Coronavirus che in questa fase vengono curati a casa. Decisivo per le iniziative messe in campo anche l’apporto e il coordinamento dell’Assessore delegato alla Protezione Civile, l’avvocato Teresa Erario.

continua a leggere su Teleclubitalia.it