causa morte maradona

Com’è morto Diego Armando Maradona? Qual è la causa del decesso? E’ venuto a mancare oggi 25 novembre El Pibe de oro. All’età di 60 anni il Dio del calcio è scomparso.

Com’è morto Diego Armando Maradona: la causa del decesso

Lo riferisce il sito del quotidiano argentino El Clarins, secondo cui il Pibe de Oro avrebbe subito un arresto cardiorespiratorio nella casa di Tigre, nei pressi di Buenos Aires, dove si era stabilito dopo l’operazione alla testa. Oggi il malore si è rivelato fatale. Aggiornamenti si avranno nelle prossime ore dall’Argentina.

Maradona dopo aver festeggiato il compleanno si era sentito male ed era stato portato d’urgenza in ospedale, dove era stato operato alla testa. Dall’ospedale di Buenos Aires Maradona è uscito pochi giorni fa, stava meglio. Doveva trascorrere un lungo periodo di convalescenza a casa, dove purtroppo nella giornata di oggi 25 novembre, intorno alle 16, ha avuto un attacco cardiaco che si è rivelato fatale.

Diego meno di un mese fa aveva compiuto sessant’anni, il mondo del calcio lo aveva celebrato, tutti lo avevano onorato, tantissimi campioni di ogni sport, di ieri e di oggi, gli avevano fatto gli auguri, un omaggio che si riserva solo ai campionissimi.

I successi di Maradona

Il calcio perde il suo più grande interprete, il suo numero 10. Leggenda di Napolie del Napoli, in Argentina era un Dio. I trofei più importanti sono i due scudetticonquistati sotto al Vesuvio, nel 1987 e nel 1990. E poi ovviamente il Mondiale del 1986, impresa sfiorata anche a Italia 90. Ha vinto anche con il Boca Juniors e con il Barcellona, ma i titoli non servono a descrivere la grandezza del calciatore. Per quello ci sono il gol del secolo, segnato all’Inghilterra pochi minuti dopo quella rete segnata di pugno e diventata poi la Mano de Dios. Ci sono le punizioni, i palleggi, le magie, gol memorabili e tante altre grandi cose sul campo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it