Una scossa di terremoto ha colpito ieri sera alle 19 la Campania. I sismografi dell’Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) hanno registrato un sisma di magnitudo 2.4 con epicentro a Roccapiemonte, in provincia di Salerno.

Terremoto in Campania, scossa a Roccapiemonte

A darne notizia anche la pagina ufficiale dell’Ingv. La scossa ha avuto una profondità di 2 chilometri. Alle 19 sono in tanti, ieri, ad averla avvertita. Per fortuna non si registrano danni a cose o persone. Il terremoto ha colpito un’area ricomprendente i comuni di Castel San Giorgio, Nocera Superiore, Siano, Nocera Inferiore, Mercato San Severino, Pagani, Baronissi, Pellezzano, Bracigliano, Cava de’ Tirreni, San Valentino Torio, Sant’Egidio del Monte Albino, Sarno, Tramonti, San Marzano sul Sarno, Fisciano e Corbara.

L’ultimo evento tellurico in Campania risale a tre giorni fa, quando una scossa di magnitudo 2.4 ha interessato l’Irpinia, con epicentro a Zungoli. Anche in quel caso nessun danno a cose o persone. Una settimana fa invece un sisma di magnitudo 3.1 ha colpito il Sannio (Ceppaloni). in quella circostanza molti residenti si riversarono in strada temendo il peggio, ma per fortuna senza ulteriori conseguenze.

continua a leggere su Teleclubitalia.it