Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta sono state collocate nella “zona rossa”. Stasera il premier Conte ha illustrato le tre fasce nelle quali verranno inserite le regioni italiane.

Quattro regioni sono “zona rossa”: quali sono e cosa cambia

Nelle Regioni individuate nello scenario caratterizzato da massima gravità” e da un livello di rischio alto scattano ulteriori obblighi.

E’ vietato “ogni spostamento anche nel proprio comune salvo motivi di lavoro, necessità e salute”. Chiudono bar e ristoranti mas asporto consentito fino alle 22, “non ci sono restrizioni per consegna a domicilio”, spiega Conte in diretta da Palazzo Chigi.

“Chiudono negozi, eccetto generi alimentari e beni di necessità. aperti parrucchieri e barbieri e lavanderie. Per la scuola “dad anche per seconda e terza media, aperte solo scuole elementari, infanzia e prima media. Corsi universitari a distanza, salvo medicina e tirocini. Sospese prove scritte, abilitazioni professionali, concorsi pubblici e privati”.

Sospese competizioni sportive salvo quelle di interesse nazionali riconosciute da Coni e Cip. “Consentita attività motoria nei pressi della propria abitazione all’aperto ma solo in forma individuale.  Chiuse sale giochi, scommesse e bingo”, conclude il premier.

continua a leggere su Teleclubitalia.it