Protesta in corso dei lavoratori della Whirpool. I dipendenti dello stabilimento di elettrodomestici hanno bloccato il raccordo autostradale all’altezza dello stabilimento di via Argine. Si tratta dell’ennesima protesta per scongiurare la chiusura della fabbrica prevista per il sabato prossimo, 31 ottobre.

Napoli, operai Whirpool bloccano autostrada: il 31 ci sarà la chiusura dello stabilimento

In questo momento decine di operai hanno invaso le carreggiata dell’autostrada bloccando la circolazione stradale. Oggi i lavoratori stanno effettuando otto ore di sciopero proclamate dalle organizzazioni sindacali di categoria per sollecitare il governo ad un intervento deciso sulla multinazionale per scongiurare la cessazione delle attività produttive.

La battaglia sindacale non si ferma: il prossimo 5 novembre, a Napoli è stato proclamato uno sciopero generale di quattro ore. Coinvolti tutti i settori produttivi nell’area metropolitana, con manifestazione in Piazza Dante per la vertenza Whirlpool e a difesa dell’intero sistema produttivo e occupazionale. La mobilitazione, che vedrà esclusi i servizi essenziali, è stata proclamata da Cgil, Cisl e Uil di Napoli al termine dell’attivo unitario convocato dalle tre confederazioni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it