Si chiamava Maria Sicuranza e aveva 52 anni la donna morta a bordo della sua Ducati sul raccordo Avellino-Salerno. Maria è deceduta ieri alle 17 e 30 in direzione Serino, dopo lo svincolo.

Raccordo Avellino-Salerno, muore Maria Sicuranza dopo incidente in moto

Ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto. Secondo una prima ricostruzione, la 52enne viaggiava in sella al suo motociclo quando, all’altezza della Galleria Montepergola, avrebbe perso il controllo del mezzo impattando contro il muro del tunell. Nessun altro veicolo è rimasto coinvolto nel sinistro. Nell’impatto la conducente, originaria di Ariano ma residente ad Avellino, è morta sul colpo. Gravi disagi si sono registrati fino a tarda sera.

Il personale Anas è intervenuto sul posto per ripristinare la transitabilità, garantendo la circolazione alternata sull’altra corsia di marcia per garantire i collegamenti in ambedue le direzioni. Sul posto tempestivo l’arrivo dei vigili del fuoco e agenti della Polstrada, che hanno provveduto a prestare i primi soccorsi. I sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constare il decesso della 52enne. Restano da accertare le cause del sinistro.

La salma della donna è stata trasferita nell’obitorio del Moscati a disposizione dell’autorità giudiziaria. In queste la notizia del suo decesso sta facendo il giro del web. Tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi sui social. “Una ragazza che amava la sua gente. Un’arianese Doc. Non doveva andare così. Rimarrai sempre nei nostri cuori”, scrive Nicola. Sul suo profilo Facebook, Maria aveva come immagine di copertina proprio la foto della moto che da compagna di viaggio si è purtroppo trasformata in uno strumento di morte.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it