Regole più stringenti per la movida: chiusura alle 24 e divieto di asporto alle 21 con il conseguente obbligo di consumare al tavolo o al banco dopo l’orario indicato. Già da fine lockdown i locali si sono attrezzati per ottemperare alle norme anti contagio disposte dal Governo. Abbiamo fatto un giro tra le diverse attività del territorio per capire come si stanno organizzando e se le nuove regole sono utili al fine di arginare il Covid. 

Divieto di assembramenti anche al di fuori delle attività, per strada e nelle piazze. I gestori dei locali, quindi, che responsabilità hanno? 

Ingressi contingentati non solo per le attività di ristorazione e bar, ma per tutti gli esercizi commerciali. 

Tanti sacrifici da parte di imprenditori e gestori di attività, così l’appello è rivolto a tutti i cittadini. 



continua a leggere su Teleclubitalia.it