Aveva imposto un pizzo da 70mila euro a in imprenditore edile impegnato nella costruzione di alcuni appartamenti. I carabinieri della sezione operativa di Giugliano in Campania hanno arrestato per estorsione aggravata Salvatore Lodi, un 52enne incensurato di Frattamaggiore ritenuto vicino al clan Pezzella, nonché fratello del noto calciatore Francesco Lodi (detto Ciccio), un tempo nelle fila dell’Udinese e del Catania.

Frattamaggiore, arrestato per estorsione: aveva imposto il racket a un cantiere

Aveva preteso da un imprenditore edile, impegnato nella costruzione di alcuni appartamenti a Frattamaggiore, la somma di 70mila euro per continuare i lavori. Raccolta la denuncia, i carabinieri hanno organizzato un servizio di osservazione e atteso che i due si incontrassero per la consegna del denaro.

Davanti ad un bar di Frattamaggiore, la vittima ha corrisposto un “anticipo” di 2500 euro ed è in quel momento che sono scattate le manette. Salvatore Lodi è in carcere di Poggioreale, in attesa di giudizio per direttissima. L’imprenditore vessato ha riavuto indietro il contante.



continua a leggere su Teleclubitalia.it