Napoli. Lutto nel mondo del teatro, morta Alba Caccavale. E’ deceduta nella giornata di oggi, 30 settembre, “La Signora del Teatro Augusteo”. La notizia ha fatto immediatamente il giro del web. In molti, tra esponenti politici e attori hanno scritto un messaggio di cordoglio per ricordare la signora Alba. I funerali si terranno domani 1 ottobre alle 11 al Vomero.

“Alba Caccavale, la “Signora del Teatro Augusteo”, ci ha lasciato. Una perdita enorme per la città e per il paese. Dobbiamo esserle grati per aver proseguito, insieme al figlio Giuseppe, nella straordinaria opera di diffusione della cultura partenopea e del teatro iniziata insieme al marito, Francesco che ci ha lasciato qualche anno fa.

Li porterò sempre nel cuore entrambi e a Peppe e a tutta la sua famiglia il mio più forte abbraccio”, scrive Francesco Emilio Borrelli.

Il messaggio di cordoglio di Gino Rivieccio

Sei stata una donna molto amata. Amata dalla tua famiglia, amata dal pubblico, amata dal teatro italiano, amata dagli addetti ai lavori e dai giornalisti.

Da oggi il Teatro con la T maiuscola è davvero più povero. Con la tua scomparsa non ci perde solo il Teatro, ci perde l’eleganza, il garbo, la classe, la signorilità, tutti tratti che disegnavano la tua figura.

Senza contare le gloriose “prime” quando al banchetto accanto al botteghino distribuivi gli accrediti agli invitati con il sorriso stampato sul volto e una pettinatura inappuntabile. Ecco mi piace ricordarti così Alba insieme al tuo braccio destro e alle innumerevoli e irripetibili serate trascorse a cena a casa dei nostri amici.

Grazie per quanto hai dato alla nostra città, senza mai indulgere alla tentazione del “facile” incasso. Quando sceglievi gli spettacoli lo facevi con il gusto di una fuoriclasse. Da lassù insieme a Francesco, proteggi Peppe e Roberta, Enzo e il teatro Augusteo tutto.



continua a leggere su Teleclubitalia.it