A poche ore dal voto, il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio fa tappa a Giugliano. Di Maio è stato ascolto da una piazza Gramsci gremita: il ministro ha raggiunto lo Chalet del Centro per sorseggiare un caffè con Pirozzi e per discutere brevemente delle criticità che affliggono la terza città della Campania.

Tantissimi i sostenitori del Movimento Cinque Stelle assiepati all’ingresso del bar che hanno intonato cori al suo arrivo. Di Maio ha risposto ad una sola domanda dei giornalisti ed ha subito raggiunto l’uscita secondaria del bar. Nessun accenno al referendum sul taglio dei parlamentari e all’accordo tra Pd e Movimento Cinque Stelle che è stato siglato anche a Giugliano. Lo stesso accordo è stato contestato da alcuni cittadini che hanno esposto cartelli con su scritto ‘l’alleanze servono a vincere e non a governare’. L’arrivo dell’ex capo politico del Movimento Cinque Stelle era atteso da giorni: Polizia, Carabinieri e Polizia Municipale hanno presidiato piazza Gramsci da stamattina ed evitato che potessero scoppiare eventuali proteste.



continua a leggere su Teleclubitalia.it