Israele lockdown

Nel mondo sono stati superati i 30  milioni di contagi da Covid-19. E’ quanto si legge sul sito aggiornato della Johns Hopkins University, che parla di 30.071.368 casi totali.  Negli Stati Uniti il maggior numero di contagia, 6.674.458, seguono l’India e il Brasile. Sono 944.887 le persone che  hanno perso la vita per complicanze legate all’infezione, 197.633  negli Stati Uniti.

Israele, da oggi è lockdown

Da oggi lockdown in Israele “Importante” e ”necessario”  il secondo lockdown che oggi, e per almeno tre settimane, entra in  vigore in Israele in concomitanza con le festività del capodanno ebraico e dopo l’aumento dei contagi da Covid-19. Lo ha dichiarato il  primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parlando dalla sua  residenza di Gerusalemme, dove si trova in quarantena con la famiglia  dopo essere rientrato da Washington.

Dalle 14 di oggi Israele torna in lockdown per la seconda volta, ed è il primo paese al mondo a richiudere tutto di nuovo a causa della pandemia. Una decisione che arriva dopo una curva allarmante dei nuovi positivi, con più di 5mila casi al giorno.

Ieri il picco massimo dall’inizio della crisi sanitaria: oltre 6mila in 24 ore, con l’11,53% dei tamponi risultati positivi. Centri commerciali e alberghi saranno chiusi.

Chiuse anche le scuole di ogni ordine e grado ma, per ora, soltanto per una settimana, mentre ai cittadini è vietato allontanarsi da casa per più di 1000 metri e possono uscire soltanto per bisogni essenziali (cibo e farmaci). Bar, ristoranti e luoghi culturali saranno chiusi, ma molti bagni e altre strutture religiose rimarranno aperti



continua a leggere su Teleclubitalia.it