Giugliano. “Togliamo la benzina dalla Terra dei Fuochi”. E’ il messaggio lanciato dal ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, che stamattina, dopo l’incontro in prefettura a Napoli, ha avviato le operazioni di bonifica dal borgo di Casacelle. Un accordo di oltre 4 milioni di euro per telecamere e rimozione dei rifiuti sversati nelle campagne a Giugliano e Caivano, i due più colpiti dai roghi tossici.
Presenti, tra gli altri, anche il prefetto di Napoli, Marco Valentini, e il commissario dell’ente giuglianese Umberto Cimmino. Dal ministro sono mancate stoccate ai sindaci ed alla Regione Campania.
Poi risponde così a chi lo accusa di ritardi e passerella elettorale e pochi giorni dal voto: “C’è un problema amministrativo. La competenza è di sindaci e Regione Campania”.
VIDEO:



continua a leggere su Teleclubitalia.it