barrette proteiche rischio salmonella

Barrette proteiche ritirate dal mercato. La catena di supermercati Esselunga ha annunciato l’immediato ritiro dagli scaffali dei suoi negozi di una serie di lotti di barrette proteiche per un possibile rischio microbiologico per i consumatori. Come recita l’avviso inviato dal produttore al Ministero della salute il 24 agosto, il richiamo si è reso necessario a seguito di alcuni controlli che hanno evidenziato il sospetto di presenza di salmonella nel prodotto interessato.

Il richiamo riguarda alcune barrette proteiche confezionate e vendute a marchio EAT NATURAL. Nel dettaglio, le barrette richiamate sono quelle al gusto noci del brasile, uvetta sultanina e con arachidi, vendute in confezioni da 50 grammi ciascuna e in multipack da 4 barrette da 35 grammi ciascuna.

 

 

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it