Torna dalla vacanza in Croazia col coronavirus e contagia il papà. L’uomo, 60 anni, è in terapia intensiva all’ospedale Marche Nord di Pesaro. La famiglia è di Fano, vicino Senigallia. E’ l’ennesima storia di un caso di “importazione” del virus dall’estero.

Fano, torna dalla vacanza e contagia il papà: l’uomo è in terapia intensiva

A segnalare la vicenda il Gores, che registra un’impennata di casi di contagio soprattutto nella provincia ex zona rossa delle Marche: di 32 tamponi positivi, 19 arrivano infatti proprio dal Pesarese e 13 riguardano ragazzi che hanno trascorso le vacanze dall’altra parte dell’Adriatico. Quasi tutti di Fano, tutti asintomatici.

Tra questi c’è anche un contatto con un rientro dalla Croazia. Si tratta di una ragazza che, una volta rientrata a casa, avrebbe trasmesso il Covid-19 al papà. Nel giro di pochi giorni, il 60enne avrebbe accusato i sintomi classici del coronavirus come tosse e febbre. Ora è in terapia intensiva con difficoltà respiratorie.

Si tratta del primo ricovero a quasi un mese di distanza. A Marche Nord infatti l’ultimo paziente in terapia intensiva è stato dimesso il 28 luglio scorso. L’allarme sul rischio di trasmissione del virus dalla popolazione più giovane ai parenti più anziani, in particolare ai soggetti più a rischio, è stato lanciato proprio di recente dal ministro della Salute, Roberto Speranza, e dalle autorità sanitarie. L’età media degli infetti si è abbassata ma la possibilità che il virus circoli nelle prossime settimane tra gli adulti è alta.



continua a leggere su Teleclubitalia.it