Acerra. Sette contagiati, di cui sei tra medici e infermieri, e tre reparti chiusi nella clinica Villa dei Fiori di Acerra. Lo rende noto il sindaco Raffaele Lettieri che, attraverso un post su Facebook, fa sapere di aver ricevuto una comunicazione da parte dell’Asl circa le disposizioni messe in atto.

Acerra, 7 casi di Coronavirus alla Villa dei Fiori: chiusi tre reparti

Chiusi i reparti di cardiologia, rianimazione e pronto soccorso per le necessarie procedure di sanificazione degli ambienti. L’azienda sanitaria locale ha già predisposto i tamponi per tutto il personale sanitario e per l’utenza del nosocomio. Sono dunque sei i casi positivi al Covid-19 tra il personale medico e infermieristico, mentre il settimo contagiato sarebbe un utente del reparto di cardiologia che è risultato positivo al tampone dopo l’esito negativo di due test sierologici. Uno dei medici risultati positivi era rientrato dalle vacanze ed aveva chiesto di sottoporsi al tampone. Il test ha dato esito positivo ed è, come gli altri colleghi, in quarantena domiciliare.

“L’ Asl sta proseguendo gli accertamenti per individuare le persone potenzialmente esposte – scrive il primo cittadino su Facebook. – Ricordiamo a tutti i cittadini di continuare ad osservare le misure poste in essere per la prevenzione ed il contrasto al covid-19: mascherina nei luoghi pubblici e ovunque sia impossibile tenere la distanza fisica, igiene delle mani e distanziamento”.



continua a leggere su Teleclubitalia.it