Dramma a Feraxi, in provincia di Cagliari. Un papà di 53 anni, Alessandro Perra, è morto per trarre in salvo dei bambini dal mare agitato, tra cui il figlioletto. La tragedia si è consumata nel comune di Castiadas, a circa quaranta chilometri dal capoluogo.

Cagliari, Alessandro Perra morto per salvare il figlio dal mare agitato

Secondo quanto ricostruito, l’uomo era in spiaggia con la famiglia quando si è accorto che un gruppo di bambini, in cui c’era anche il figlio di dodici anni, era in difficoltà nel mare agitato. I ragazzini erano aggrappati a un materassino in balia delle onde. Insieme ad altri bagnanti, Alessandro si è tuffato in acqua per raggiungere i giovani e tarli in salvo.

Però poi qualcosa è andato storto poiché lui stesso ha accusato delle difficoltà in mare, probabilmente in seguito a un malore. Portato immediatamente a riva dagli altri bagnanti, il cinquantatreenne è stato soccorso dagli uomini del distaccamento dei vigili del fuoco di San Vito fino all’arrivo dell’elicottero del servizio sanitario regionale. La situazione però è apparsa subito drammatica e dopo non molto il suo cuore ha smesso di battere. L’equipe medica ha fatto il possibile per cercare di salvare la vita al bagnante, ma non c’è stato nulla da fare.

Il 53enne era molto conosciuto a Cagliari, soprattutto nel rione di San Benedetto. La sua salumeria, Lo Squisito, da decenni è meta di tantissimi cagliaritani e sardi, ma anche di turisti. Dopo tanti anni in via Pacinotti, da qualche mese aveva trasferito l’attività nella vicinissima via Tiziano, sempre con vista sul mercato civico di San Benedetto

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it