Immagini apocalittiche quelle che vengono da Palermo, città dove si è abbattuto oggi, 15 luglio, un violentissimo temporale. Macchine travolte e inghiottite dall’acqua. Decine di automobilisti salvi per miracolo. La stazione meteo dell’Osservatorio Astronomico ha registrato fino ad ora 79,4 mm, nuovo record per il mese di luglio a Palermo dal 1797 ad oggi.

Palermo, violento temporale: auto trascinate dall’acqua

Dalle 16 in poi un rovescio improvviso si è scatenato sul capoluogo siciliano. Uan quantità impressionante di acqua piovana ha inondato le strade principali trascinando con sé auto e segnali stradali. Alcuni automobilisti hanno abbandonato i veicoli per salvarsi a nuoto. Disagi in viale Regione Siciliana per larghi tratti pieni di pioggia e quasi impossibile percorrerli con le automobili. Allagamenti anche in via Messina Marine, con il Buccheri La Ferla allagato, e via Ugo La Malfa, le zone degli ospedali Civico e Policlinico.

Segnalazioni ai vigili del fuoco e alle forze dell’ordine stanno arrivando in continuazione, anche da Mondello ad esempio, dove molti bagnanti sono fuggiti dalla spiaggia per la pioggia. Più di duecento chiamate in un’ora arrivate ai vigili del fuoco. In molte parti della città manca anche la luce elettrica. In via Imera, zona sempre particolarmente delicata quando piove, una ragazza è stata in difficoltà a causa dell’acqua che sale è salita sul tettuccio della sua automobile. E’ stata salvata dai sommozzatori. In altre parti della città gente che fugge dalle case letteralmente coi bimbi in braccio. Il Foro Italico, dalla Cala fino a via Lincoln, completamente allagato.



continua a leggere su Teleclubitalia.it