Funerale all’aperto si trasforma in un focolaio di coronavirus. Succede a Padova, dove il dipartimento di prevenzione dell’Ulss 6 Euganea ha identificato otto casi positivi al Covid-19 dopo una commemorazione funebre per una persona morta in Camerun.

Padova, funerale diventa focolaio: otto positivi

L’evento religioso si è celebrato sabato 4 luglio dalla comunità di origine camerunense della città padovana. La commemorazione, avvenuta in un’area limitata di un parco pubblico, ha coinvolto circa 200 persone ed è durata qualche ora. Al momento sono otto i positivi, ma si teme che il numero sia destinato a crescere visto il numero dei partecipanti.

Il personale dell’Ulss ha disposto l’isolamento degli otto positivi, ha fatto i tamponi sui contatti stretti già identificati e ha inoltrato la comunicazione al Prefetto e al presidente della Conferenza dei sindaci per raggiungere il maggior numero di partecipanti. Le persone che hanno preso parte alla commemorazione sono invitate a chiamare il numero verde dell’Ulss o richiedere via mail il tampone.



continua a leggere su Teleclubitalia.it