Poteva trasformarsi in tragedia l’incendio divampato ieri al parco Giovanna 2 in via Nazario Sauro, traversa laterale di via Oasi Sacro Cuore. A prendere fuoco, infatti, anche un deposito all’interno del complesso residenziale contenente bombole di gas. L’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco per fortuna ha impedito che le fiamme raggiungessero le bombole provocando una disastrosa deflagrazione.

Giugliano, incendio al parco Giovanna 2: a fuoco tre auto e un deposito

Secondo una prima ricostruzione, il rogo è divampato ieri pomeriggio, per cause da accertare, all’interno di un terreno incolto adiacente al centro abitato, a ridosso dell’asse mediano. A fuoco sarebbero andate sterpaglie e probabilmente rifiuti abbandonati. Da lì l’incendio si è sviluppato all’impianto idrico e al deposito ubicato all’interno del parco “Giovanna 2”, per poi estendersi a tre autovetture parcheggiate nel vicino “parco Giovanna 1”.

Nel giro di pochi minuti, le fiamme hanno raggiunto diversi metri di altezza e hanno lambito i balconi, danneggiando il solaio di un’abitazione. La colonna di fumo sprigionata dalla combustione è risultata visibile a chilometri di distanza. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco. I pompieri hanno fatto provvisoriamente evacuare gli appartamenti a rischio prima di spegnere l’incendio. Nel parco sono successivamente sopraggiunti anche gli agenti della Polizia Stradale col supporto dei Carabinieri di Giugliano in Campania. Dopo un sopralluogo, il deposito andato in fiamme sarebbe stato posto sotto sequestro.

 



continua a leggere su Teleclubitalia.it