Mascherina sì o no? E’ la domanda che si pongono i campani dal 22 giugno prossimo, quando l’obbligatorietà dell’uso del dispositivo di sicurezza verrà meno in alcune circostanze. Anche nel corso dell’ultima videoconferenza, il governatore Vincenzo De Luca ha ribadito la scelta di rimodulare l’obbligo dell’uso delle mascherine a partire dal prossimo lunedì.

Campania, quando indossare la mascherina e quando no

«Dal 22 giugno renderemo facoltativo l’uso della mascherina all’aperto. Questo non significa che è passato tutto», ha dichiarato il Presidente della Regione Campania. «Sarà obbligatorio portare sempre con sé la mascherina e indossarla nei luoghi aperti con assembramenti, dove c’è pericolo di contagio e nei luoghi chiusi», ha precisato il governatore.

Quindi, sarà ancora obbligatorio il ricorso al dispositivo di protezione personale, ma soltanto in determinate circostanze: 1) all’aperto quando ci sono più persone e non è possibile rispettare il distanziamento sociale; 2) nei luoghi chiusi; dove c’è maggiore pericolo di diffusione del contagio (ospedali, abitazioni con persone contagiate, RSA). Chi non rispetta l’imposizione, resta esposto al rischio di sanzioni amministrative.

continua a leggere su Teleclubitalia.it