omicidio palma campania angela

E’ avvolto dal mistero il caso di Angela L., la 33enne ritrovata senza vita ieri nella sua abitazione di via Ciccarelli. L’ipotesi iniziale, quella di un suicidio, perde progressivamente quota, mentre acquista consistenza la pista dell’omicidio. E’ quanto rivela Il Fatto Vesuviano.

Palma Campania, Angela trovata morta in casa: c’è l’ipotesi dell’omicidio

Sul caso sta indagando la Procura di Nola. I carabinieri della stazione di Palma Campania hanno interrogato una persona per chiarire alcune anomalie che sarebbero emerse durante i rilievi. Sul posto ieri sono giunti anche gli agenti della Scientifica. La giovane è stata ritrovata impiccata. Tuttavia alcuni dettagli, come la posizione del corpo e tracce ritrovate sul luogo della tragedia non convincerebbero gli investigatori. Se l’ipotesi dell’omicidio venisse confermata, significa che qualcuno avrebbe legato il corpo a una corda per simulare il suicidio.

La notizia della morte di Angela ha sconvolto la comunità di Palma Campania. La giovane era benvoluta in città: lavorava in un maneggio della zona, anche a contatto con bambini in difficoltà. Il suo decesso appare inspiegabile anche agli occhi dei familiari, che hanno escluso, una volta interrogati, l’ipotesi che Angela si sia tolta la vita intenzionalmente. Soltanto le indagini ed eventualmente l’autopsia sul corpo della 33enne potranno fare luce su questo giallo.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it