Aversa, rapina alla Bnl: fermata la banda. I rapinatori sono di Melito e di Aversa


Dopo circa dieci giorni di indagini, la Squadra Mobile di Caserta ha acciuffato la banda che l’11 maggio scorso mise a segno una rapina al portavalori dinanzi alla filiale della Bnl in viale Kennedy, aprendo anche il fuoco contro un poliziotto fuori servizio e una guardia giurata. Aversa, rapina al portavalori: fermata la banda Scatta

Aversa, rapina alla Bnl: fermata la banda. I rapinatori sono di Melito e di Aversa

Dopo circa dieci giorni di indagini, la Squadra Mobile di Caserta ha acciuffato la banda che l’11 maggio scorso mise a segno una rapina al portavalori dinanzi alla filiale della Bnl in viale Kennedy, aprendo anche il fuoco contro un poliziotto fuori servizio e una guardia giurata.

Aversa, rapina al portavalori: fermata la banda

Scatta il decreto di fermo nei confronti di due persone, uno di 47 anni di Melito e l’altro di 56 anni di Aversa, entrambi accusati di rapina aggravata e tentato omicidio. Eseguite anche diverse perquisizioni, soprattutto tra le province di Napoli e Caserta.

Il provvedimento è stato eseguito dalla Squadra Mobile della Questura di Caserta e dal Commissariato di Aversa su disposizione della Procura della Repubblica di Napoli Nord, che ha coordinato le indagini.

Il ferimento di un poliziotto e di una guardia giurata

Durante l’assalto armato, una guardia giurata (residente nella provincia di Avellino) e di un agente della Polfer fuori servizio (residente a Parete) tentarono di disarmare uno dei ladri, venendo colpiti alle gambe da un altro complice armato di kalashnikov.

Sul posto giunsero le ambulanze del 118, che trasportarono d’urgenza i feriti al pronto soccorso del Moscati di Aversa. Nel frattempo i rapinatori riuscirono a fuggire, portando con sé 100mila euro e la pistola della guardia giurata. Stamane è scattato il blitz della Squadra Mobile che ha fermato gli autori della rapina.

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.