contagi cardarelli coronavirus napoli

Ancora un caso di contagio all’ospedale Cardarelli. A infettarsi una dottoressa in servizio al reparto di Medicina 2. Il totale dei sanitari contagiati nel nosocomio napoletano sale a tre, due dottoresse e un infermiere. I pazienti invece sono sei.

Napoli, all’ospedale Cardarelli contagiato un altro medico

Quello scoppiato al Cardarelli sarebbe un vero e proprio “focolaio endemico”, come l’hanno descritto i rappresentanti di Nursing Up. Sulla vicenda, gli stessi esponenti del sindacato infermieri italiani esperimono molte perplessità. “Si sta concretizzando il pericolo di allargamento a macchia d’olio del contagio, visto che i medici che erano in attesa di risposta del tampone, diversamente dagli infermieri, hanno continuato – stando a quanto risulta ai sindacalisti – a prestare servizio”.

inlineadv

Sulla gestione delle misure atte a contenere la trasmissione del virus, intervengono anche i sindacalisti. “Chiediamo di ricostruire la catena dei contatti e quindi eseguire uno screening di massa di tutto il padiglione che ospita le Medicine e misure di distanziamento sociale tra i degenti – si legge nel documento sottoscritto da Marco Tesone, segretario territoriale Nursing Up – non è infatti pensabile di tenere ancora ammassati i pazienti in reparti che presentano stanze molto piccole ed addirittura bagni in comune». Eppure l’allarme lanciato dai sindacati si scontra con la posizione della direzione ospedaliera del Cardarelli che fa sapere di seguire uno «screening serrato su tutto il personale ospedaliero con una precisa strategia d’azione”.

related