vincenzo lanza ottaviano

Si chiamava Vincenzo Lanza e aveva 55 anni l’operaio morto nella fabbrica di Paolo Scudieri a Ottaviano. A provocarne il decesso una violentissima esplosione avvenuta nel primo pomeriggio di oggi.

Ottaviano, esplosione in fabbrica: morto Vincenzo Lanza

L’incendio è scoppiato nel capannone. L’azienda si occupa di produzione e lavorazione di materie plastiche, leader mondiale del settore. L’episodio è avvenuto a Ottaviano. Si registrano circa tre feriti. Vincenzo Lanza, invece, 55 anni, non ce l’ha fatta. Un altro operaio versa in gravissime condizioni ed è ricoverato nell’ospedale di Nola. Infine un altro è stato trasportato all’ospedale Cardarelli di Napoli.

A comunicare del decesso è stato il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso. Sul posto le forze dell’ordine e i vigili del fuoco, che stanno lavorando per spegnere le fiamme. Lo scoppio sarebbe avvenuta nella zona dei forni, ma ha coinvolto tutta la fabbrica, compresi gli uffici. Danni si sono verificati anche alle case e a fabbriche intorno. La Adler non stava facendo produzione: gli operai presenti erano impegnati nella manutenzione proprio in attesa di riaprire.

In questi minuti è in atto lo sgombero di decine di abitazioni situate in prossimità della nota azienda di Scudieri. Sul posto forze dell’ordine, ambulanze e 2 elicotteri. L’azienda Adler dove Vincenzo lavorava aveva riaperto ieri per effetto del nuovo DPCM del Governo Conte che ha dato il via alla fase 2.

continua a leggere su Teleclubitalia.it