Kim Jong-un morto

Kim Jong-un sarebbe morto. Questa la tesi lanciata da Dagospia che cita fonti provenienti da Pechino e Mosca. Il dittatore nordcoreano, dopo una delicata operazione chirurgica, sarebbe infatti morto per arresto cardiaco. Una notizia, questa, che non trova però riscontro nell’equipe medica arrivata dalla Cina.

E così il giallo sulle condizioni di salute di Kim si infittisce ancora di più anche se Donald Trump ha voluto mettere a tacere i vari rumors che lo vedono deceduto: “Ritengo che le indiscrezioni sullo stato di salute di Kim Jong-un siano incorrette – ha cinguettato il presidente americano contro l’emittente televisiva statunitense -. Penso che siano un fake report fatto dalla Cnn. No la Cnn siete fake news”. Eppure sono in tanti a sospettare che qualcosa non torni, soprattutto dopo la mancanza di Kim al compleanno del nonno, evento più unico che raro.

inlineadv

Mistero Kim Jong-un: in gravi condizioni o già morto?

La notizia è stata lanciata dalla CNN qualche giorno fa e subito ha fatto il giro del mondo, arrivando anche ai diretti interessati: Kim Jong-un sarebbe in gravi condizioni di salute a causa di un intervento chirurgico risalente al 12 aprile.

La Corea del Nord si è affrettata a smentire l’informazione, facendo sapere tramite la stampa nazionale e citando fonti governative che: “Il leader nordcoreano non è malato né in gravi condizioni”.

Ma il mistero resta intorno alla figura del controverso leader dello Stato asiatico. Donald Trump ha voluto smorzare l’ipotesi di condizioni gravi per il presidente nordcoreano, affermando che il report della CNN è incorretto e bollandolo come fake news.

related