reddito di cittadinanza aprile

Reddito di cittadinanza aprile. Questo mese il sostegno al reddito verrà pagato con qualche giorno di anticipo, o almeno così dovrebbe essere stando a quanto specificato sul sito dell’INPS.

Reddito di cittadinanza aprile

Andando nella propria area privata, accessibile inserendo uno tra Pin INPS, SPID o Carta Nazionale dei Servizi, infatti, nella parte relativa allo stato della domanda si legge che questo mese la lavorazione da parte dell’INPS è stata completata prima e che già nella giornata da oggi, giovedì 23 aprile, ci sarà il tanto atteso invio delle disposizioni di pagamento a Poste Italiane. Le tempistiche per la ricarica, quindi, dipenderanno da quanto impiegherà Poste Italiane per accreditare sulla carta gli importi del mese di aprile.

Reddito di cittadinanza: ad aprile pagato in anticipo

Nell’area privata del sito INPS, nella parte relativa allo stato dei pagamenti di reddito e pensione di cittadinanza, è stato annunciato il completamento delle operazioni per il mese di aprile.

Come riporta Money, nel dettaglio, data dell’ultima elaborazione è quella del 21 aprile 2020. Ciò ha fatto pensare che la ricarica RdC/PdC potesse arrivare in anticipo, anche perché nei mesi scorsi l’elaborazione è stata completata rispettivamente nelle giornate del 24 marzo e del 23 febbraio (in entrambi i casi il reddito di cittadinanza è stato pagato il giorno 27).

Tuttavia si trattava solamente di previsioni, visto che inizialmente non era stata ufficializzata la data dell’invio delle disposizioni di pagamento dell’INPS a Poste italiane. Informazione comunicata poco dopo, quando la tabella si è completata con un’ulteriore data: 23 aprile 2020.

Potrebbe anche interessarti >> RdC, calendario pagamenti mese per mese

Inps, disposizioni già da oggi

A partire già da oggi, quindi, l’INPS invierà le disposizioni di pagamento. Poste Italiane (in quanto ente gestore) avrà l’onere di caricare gli importi sulla carta.



continua a leggere su Teleclubitalia.it