“Solo pochi giorni fa vi ho chiesto di cambiare le nostre abitudini di vita restando a casa. Nel nostro Paese dobbiamo procedere gradualmente. Ora questo è il momento di compiere un passo in più: disponiamo di tutte le attività commerciali, ad eccezione degli alimentari e alle farmacie. Nessuna corsa. Chiudiamo negozi, pub e ristoranti, parrucchieri, centri estetici”. E’ quanto annunciato dal Presidente Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Conte, nuove misure anti-coronavirus

“L’Italia sta dando prova di essere una nazione unita e responsabile. Il mondo ci apprezza perché stiamo dando prova di grande rigore e resistenza. Siamo quelli che stanno reagendo con la massima precauzione alla pandemia. Nelle scelte che ho fin qui ho assunto ho tenuto conto di tutti gli interessi in gioco. Al primo posto ci sarà sempre la salute degli italiani”, ha detto il premier a inizio diretta.

inlineadv

“Le fabbriche resteranno aperte purché rispettino i protocolli di sicurezza – aggiunge il Presidente del Consiglio. – “E’ importante favorire ferie anticipate e congedi. Restano garantiti i servizi pubblici essenziali come poste e banche”, fa sapere Conte. Resteranno aperte anche le farmacie e i negozi alimentari.

Poi conclude l’annuncio rassicurando i cittadini italiani e nominando un commissario delegato: “Dobbiamo attendere due settimane per capire l’efficacia delle nostre misure. A breve nominerò un commissario delegato, Domenico Arcuri, che è amministratore delegato Invitalia. Si coordinerà con il dottor Angelo Borrelli e con la struttura attuale della Protezione Civile”.

 

related