Reddito di cittadinanza, inizia la fase 2: “A marzo cambia tutto”

Reddito di cittadinanza, inizia la fase 2: “A marzo cambia tutto”

Reddito di cittadinanza, inizia la fase 2: “a marzo cambia tutto”. Entra a regime la fase due del reddito di cittadinanza (Rdc). Grazie al digitale. Il presidente di Anpal, Mimmo Parisi, ha rilasciato gli ultimi dati relativi al sussidio dai quali emerge che, ad oggi, sono 39.760 le persone che hanno avuto un contratto di lavoro dopo aver ottenuto il reddito di cittadinanza, con un balzo in avanti di circa 11 mila rispetto al 10 dicembre 2019 (+38,2%).

Leggi anche >> Reddito di cittadinanza 2020, tutte le novità: a chi spetta e come fare per averlo

“Questi dati dimostrano – spiega Parisi – che la fase 2 del Rdc è più che partita. E’ un ottimo punto di partenza per gli ulteriori passi necessari per portare a regime gli interventi finalizzati ad accompagnare i beneficiari al lavoro, come ad esempio l’Assegno di ricollocazione, il completamento dei sistemi digitali per un migliore scambio di dati e informazioni con i sistemi regionali e per facilitare il contatto continuo con il mercato del lavoro”.

I centri per l’impiego hanno convocato 529.290 beneficiari su un totale di 908.198 che potrebbero stipulare un Patto per il lavoro. I presenti alla prima convocazione sono stati 396.297 e sono stati sottoscritti 262.738 Patti di Servizio.

Leggi anche >> Reddito di cittadinanza febbraio 2020, pagamenti in ritardo? I motivi

Reddito di cittadinanza, date e pagamenti

La data della ricarica dovrebbe essere sempre, salvo imprevisti, tra il 24 e il 27 del mese, così come è stato per febbraio. E’questa la finestra utile per gli accrediti. A volte però il pagamento può slittare anche dopo il 27 se le Poste Italiane presentano dei problemi nel caricamento della card. Chi, invece, ha presentato domanda per l’ottenimento del RdC nel corso del mesedi marzo, dovrà aspettare un periodo ricompreso tra i 30 e i 45 giorni per l’elaborazione e la messa a disposizione del pagamento. Verosimilmente, quindi, l’accredito avverrà per loro a partire dal 15 del mese di aprile. Allo stesso modo, ci ha presentato domanda a febbraio, potrà vedersi accreditata la prima somma a partire dal 15 di marzo.

Leggi anche >> Reddito di cittadinanza a marzo 2020: pagamenti, ricariche e novità 



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.