Coronavirus, fermata all’aeroporto di Lamezia Terme: negativa al test in ospedale

Coronavirus, fermata all’aeroporto di Lamezia Terme: negativa al test in ospedale

Negativa al coronavirus. La Calabria può tirare un sospiro di sollievo: la 26enne di Catanzaro risultata positiva al termoscanner dell’aeroporto di Lamezia Terme non avrebbe contratto il Covid-19.

Lamezia Terme, paura all’aeroporto

La donna, entrata in contatto con una collega del 38enne di Codogno ricoverato in gravi condizioni a Lodi, era atterrata in Calabria presentando i sintomi di un’influenza. La temperatura registrata al suo arrivo era di 37,5. Immediati sono scattati i controlli sanitari. Da lì il trasferimento all’Ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro.

Il responso dall’ospedale

Qui è stata messa in isolamento e sono iniziati i primi test che avrebbero riscontrato in base ai tamponi effettuati che non si tratterebbe del virus orientale, il ceppo Covid-19. In ogni caso anche l’Ospedale ha attivato tutte le procedure d’emergenza. Smentito dunque l’ennesimo caso sospetto di coronavirus al Sud. Nel Mezzogiorno nessun contagiato al momento. Situazione ben diversa invece al Nord, dove gli infetti sono 29 e i decessi due, tutti tra il Lodigiano e il Veneto.

Attivo il numero verde 1500

Chiunque sospetti di essere contagiato, può chiamare il numero verde 1500. Al numero verde può rivolgersi nel caso dovesse avere dubbi o riscontrare sintomi riconducibili al virus orientale. Si consiglia invece di non recarsi al pronto soccorso o di telefonare al 118.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.