Giugliano. 1 a 0 all’ultimo minuto, Orefice piega il Messina: i tigrotti volano al terzo posto

Giugliano. 1 a 0 all’ultimo minuto, Orefice piega il Messina: i tigrotti volano al terzo posto

Giugliano. Una rete sul finale di Antonio Orefice regala 3 punti preziosissimi al Giugliano. Il Messina cade al De Cristofaro e viene scavalcato al terzo posto. Primo tempo molto combattuto, soprattutto a centrocampo, anche con scontri molto accessi ed alcuni cartellini gialli da entrambi i lati. Il Giugliano ci prova da fuori ma le conclusioni sono fuori misura. Pochissimi rischi dalle otto di Marco Mola. Carbonaro resta a terra diversi minuti dopo una mischia nell’area piccola ma decide di ritornare subito in campo dopo le prime cure dei massaggiatori gialloblù. Si va all’intervallo sullo 0-0.

Ad inizio ripresa mister Agovino predica calma, poi la squadra aumenta i giri. I tigrotti attaccano e trovano il rigore al ‘19. Il tiro di Gennaro Esposito dagli 11 metri è però lento e il portiere siciliano para tuffandosi alla sua sinistra. Passano pochi minuti e l’arbitro espelle l’allenatore gialloblù Massimo Agovino che proprio da poco aveva scontato un squalifica di 5 turni per un diverbio col direttore di fare contro il Castrovillari. Il Giugliano vuole però vincere e continua a spingere.

Entra pure l’attaccante Biagio Filogamo. Il Messina resta in 10 per una doppia ammonizione a Marchetti. Il forcing gialloblù viene premiato dal goal di Orefice. Il numero 10 al minuto 43 trova l’angolo giusto con un tiro insidioso da fuori area e fa 1-0. Qualche brivido nei 5 minuti di recupero con il Messina che prova inutilmente le ultime disperate azioni. I tigrotti scavalcano proprio i siciliani al terzo posto e sono sempre più saldi nella zona playoff dietro Savoia e Palermo.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.