Coronavirus, svelato quando sarà il picco e quando potrebbe finire l’epidemia

Coronavirus, svelato quando sarà il picco e quando potrebbe finire l’epidemia

Coronavirus. Secondo Zhong Nanshan l’epidemia del nuovo coronavirus, ribattezzato Covid-19 possa raggiungere il picco tra metà e fine febbraio e concludersi entro aprile, in Cina. Ne ha parlato in un’intervista a Reuters e al Global Times, Zhong, spiegando di basare la sua analisi su dai dati degli ultimi giorni e la risposta del governo.

Coronavirus, l’epidemiologo della Sars: “Picco a fine febbraio, stop ad aprile”

“Ipotizziamo che il picco possa essere raggiunto, forse a metà o alla fine di febbraio poi stabilizzarsi un po’ o qualcosa di simile e quindi scendere”. “Confido che il focolaio possa essere concluso direi ad aprile”. Zhong, secondo cui la situazione in alcune province sta già migliorando perchè il numero di nuovi contagi scende, in precedenza però aveva previsto un picco più ravvicinato nel tempo.

Leggi anche, primo italiano positivo alle analisi 

Coronavirus: a Wuhan medici “esausti” e senza tute e mascherine

Stanchi, addirittura esausti, senza mascherine e costretti a riutilizzare più volte gli indumenti protettivi. E’ la preoccupante istantanea sul personale ospedaliero che lavora a Wuhan, la città cinese epicentro dell’epidemia da nuovo coronavirus della polmonite, il Covid-19. È soprattutto la carenza di forniture mediche a preoccupare. A Wuhan, dove è apparso il coronavirus a dicembre, ha il bilancio umano più pesante. E’ stato registrato proprio nella città cinese capoluogo dell’Hubei il 74% dei 1.100 decessi totali e il 43% di tutti i contagi (il resto di decessi e contagi, pratica il totale se si eccettua un minimo 1 per cento, è stato registrato nella provincia circostante, l’Hubei). A Wuhan ci sono migliaia di nuovi casi ogni settimana, in alcuni reparti arrivano “anche 400 pazienti in otto ore” e molti medici visitano i pazienti senza le mascherine o le tute protettive, oppure li riutilizzano continuamente quando invece dovrebbero cambiarle in continuazione.

Leggi anche: Allarme Coronavirus: due persone ricoverate e isolate al Cotugno

Leggi anche

Coronavirus in Italia, il premier Conte conferma: “Ci sono due casi”



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.